Come organizzare un addio al nubilato super

L’addio al nubilato è forse un degli appuntamenti più attesi da una futura sposa. I giorni da single stanno per finire ed è giusto festeggiare “la fine di un’epoca” con un party da ricordare per il resto della vita.

L’addio al nubilato, infatti, è prima di tutto un’occasione per passare del tempo con le proprie amiche.

Tra lavoro, fidanzati e vita quotidiana spesso diventa difficile riuscire a ritrovarsi tutte insieme, ma quando si tratta di festeggiare la sposa la situazione cambia.

Mettere insieme i gusti di tutti non è sempre facile: identificate la personalità della sposa e scegliete quello che le si addice di più.

Programmare la festa al momento giusto

Meglio organizzare la festa di addio al nubilato con un po’ di anticipo e non nei giorni vicini al matrimonio. Di solito è più indicato fissare il party almeno due settimane prima, al massimo una. In tal modo, potrete evitare di ritrovarvi con le occhiaie ed i postumi da serata scatenata.

Ricordatevi: la sposa non paga

Secondo il galateo, la festeggiata deve solo divertirsi e non mettere mano al portafoglio. Dovrebbero essere le amiche a dividersi il costo totale. In alcuni casi è persino lo sposo a pagare per l’ultima notte di follie della futura mogliettina.
Prima di proporre esperienze a cinque stelle, però, cercate di andare incontro alle disponibilità economiche di tutte le invitate. Non è la spesa a contare, ma il divertimento in gruppo!

Gadget per tutte

Per rendere ancora più unica l’atmosfera da addio al nubilato procuratevi degli accessori personalizzati, magliette o lingerie a tema. E perché no, magari anche una playlist da ascoltare e riascoltare per ricordare quel giorno speciale.

Gli scherzi per la sposa

Se la sposa è molto timida, meglio non esagerare. Uno scherzo perfetto per quasi tutte (e non troppo crudele) consiste nell’andare in un locale con karaoke all’insaputa della festeggiata e farla cantare una canzone davanti a tutto il pubblico presente.
I giochi con travestimento e penitenze ad hoc sono sempre molto apprezzati, ma non dimenticate parrucche colorate, strani cappelli e chi più ne ha più ne metta…

PROMEMORIA: la futura sposa non deve mai sentirsi in imbarazzo! (almeno non troppo 😉 )

Alcuni gadget di Primark

La stagione dei matrimoni va perlopiù da maggio a ottobre (tranne casi di temerari che scelgono l’inverno per convolare a nozze).

Questo significa poter sfruttare praticamente tutti i weekend tra la fine della primavera e l’inizio dell’autunno, quando le temperature sono più favorevoli, per festeggiare. Dall’addio al nubilato enogastronomico a quello in camper, al classico alle terme e perfino a quello in un parco divertimenti…le scelte sono tantissime!

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.