La scelta delle scarpe da Sposa

Suggerimenti e consigli per la scelta delle scarpe da Sposa

Oggi parliamo di scarpe, per l’esattezza di quelle che indosserete sotto l’abito da sposa e che, spesso e volentieri, fanno impazzire tutte voi future sposine (in tutti i sensi 😉 ).
Non basta infatti riuscire a trovare le scarpe che si abbinino perfettamente al vostro abito, si tratta di sceglierle sopratutto in base alla vestibilità ed alla vostra dimestichezza con i tacchi.

Christian Louboutin

Innanzitutto le scarpe devono accordarsi al colore del vostro vestito da sposa. Poi, devono anche essere sufficientemente comode (anche se opterete per un tacco 12!) ed infine, cosa non scontata, devono piacervi.

Se invece non indossate regolarmente i tacchi, il consiglio è di evitare di fare esperimenti proprio il giorno delle nozze! Mai sottovalutare l’eleganza delle scarpe basse, soprattutto se il rischio è una camminata goffa!

Ballerina Jimmy choo
Ballerina Jimmy Choo
Manolo Blahnik
White Satin Jewel Buckled Pumps | Manolo Blahnik

Primo problema: il colore. Non siate troppo pignole

Il colore della scarpa è uno dei primi problemi che devono affrontare le spose che cercano disperatamente di abbinare perfettamente la tinta al campione di tessuto dell’abito che custodiscono come un tesoro.

Mettetevi il cuore in pace. Se la scarpa non è fatta con la stessa identica stoffa del vostro vestito, la nuance non sarà mai uguale, tantomeno, se la scarpa è in pelle.

Vi suggerisco, perciò, di non essere troppo pignole e, in alternativa, di cercare una scarpa colorata riportandone la tinta nel bouquet o in un particolare dell’acconciatura affinchè tutto abbia un senso e sia coordinato.

Due valide alternative

Avete mai considerato di abbinare al vostro abito da sposa un paio di scarpe argento oppure oro?

Carvela Alberta – scarpe con plateau gold

Chiaramente, la tipologia di scarpa va abbinata allo stile dell’abito e sarà, comunque, argento, se l’abito è bianco o bianco seta, oro, se l’abito è avorio.

In questo caso, avrete il vantaggio di poter riutilizzare le scarpe, soprattutto se acquistate un bel modello, magari scegliendo una grande firma come Jimmy Choo, Manolo Blahnik, Stuart Weitzman, Christian Louboutin. Sarà un investimento che userete per la vita!

La comodità

La comodità è un requisito davvero importante. Il tacco non dovrebbe essere troppo sottile e un’altezza di 6/8 cm sarebbe l’ideale.

Stuart Weitzman

Se il tacco è più alto sarebbe meglio che la scarpa avesse un leggero plateau. Ricordatevi che le scarpe devono essere fini ed eleganti anche se particolari. Da evitare, quindi, zeppe, zatteroni e plateau sproporzionati.

Max Mara Bridal
Max Mara Bridal
Jimmy Choo modello
ERIN 60

Un’altro suggerimento a favore della comodità è quello di scegliere delle scarpe con cinturino incrociato sul dorso del piede così da avere la certezza di sentirle ben aderenti al piede e camminare con più confort e sicurezza.

Enzo Miccio

LUOGO DEL RICEVIMENTO 

Se il tutto si svolge su un prato, il tacco non è per niente l’ideale. Ma se non riesci proprio a rinunciarci allora hai bisogno del piano b:  un paio di scarpe di riserva! Puoi sbizzarrirti: ballerine, sandali o, perché no, delle sneakers.

Per concludere qualche trucchetto

  • Indossate per qualche tempo le scarpe da sposa in casa per dar loro la forma del vostro piede ed ammorbidirle. Inoltre, grattatene la suola con un po’ di carta vetrata per renderle meno scivolose.
  • Il giorno del matrimonio portate con voi un paio di scarpe di ricambio che siano comode e preferibilmente con il tacco della stessa altezza di quelle da sposa (se avete l’abito lungo o i pantaloni cambiandovi scarpe e mettendole più basse rischiate di pestarli).
    Possono essere calzature che usate abitualmente non necessariamente bianche.

 

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.